T-Blog

Gli hotel di oggi vanno bene per il futuro?

Il settore alberghiero, a cominciare dalla fascia medio-bassa di mercato, dovrà fare presto i conti con una nuova tipologia di clienti.

Gli ospiti del futuro saranno sempre più esperti di nuove tecnologie e ancor più sofisticati.

La mancanza di strategie adeguate e di spazi ben attrezzati potrebbero infatti creare una forte diversificazione del settore negli anni a venire, se non si interviene subito sarà facile essere superati da strutture con meno esperienza ma con concetti più innovativi.

Pochi hotel sono disposti a essere dei precursori. È ovvio, tutti o quasi, si sentono più a loro agio di fronte a quel che già conoscono. Eppure, il mercato dell’ospitalità ha bisogno di una nuova generazione di imprenditori, con competenze trasversali e menti aperte.

Ma allora come si può agire per migliorare il proprio business con pochi semplici passi?

Oggi vince chi ha:

  • UN SISTEMA DI MARKETING che gli permetta di farsi vedere da un semplice estraneo, trasformandolo nel cliente più fedele.Oggi la tecnologia offre così tante possibilità di progresso ma molti hotel sono fermi a tecnologie sviluppate già vent’anni fa. Le strutture ricettive devono adeguarsi alle nuove forme di comunicazione, per esempio all’instant messaging ed avere un posizionamento specifico nella mente del potenziale cliente.
  • IL CULTO DEL BENESSERE: In un futuro non molto lontano la SPA sarà un luogo di rigenerazione non solo fisica, ma anche mentale. Diventata ormai un must degli ultimi anni, in futuro non basterà avere una sauna con idromassaggio per attirare più clienti ma vincerà chi sarà in grado di creare un luogo propedeutico alla meditazione. Non a caso il mondo del wellness e quello delle neuroscienze si stanno avvicinando sempre più.
  • SPAZI DI DESIGN E BEN ATTREZZATI: Un restyling dello spazio camera all’insegna del binomio confort-qualità potrebbe infatti contribuire al rilancio dell’immagine, puntando su aggiustamenti che restituiscono qualità agli ambienti.

Infatti i clienti saranno molto diversi da quelli del passato, si aspetteranno di trovare anche in hotel ambienti in cui regnano il digitale e i dispositivi più moderni.

Questo non significa che il cambiamento sarà immediato ma gli ospiti “millennial” saranno sempre più attenti alle nuove tecnologie e alle nuove soluzioni.

  • In futuro gli ospiti saranno in grado di controllare illuminazione e luce direttamente da tablet.
  • Potranno connettersi via Bluetooth allo specchio del bagno per scaricare contenuti in streaming; gli specchi avranno anche speaker integrati per consentire l’ascolto di contenuti audio.
  • Addio scrivanie: l’ospite millennial è abituato a lavorare direttamente seduto sul letto.
  • Ci saranno solo docce, niente vasche da bagno.
  • Le camere avranno solo superfici dure come pavimento perché percepite come più pulite rispetto alla moquette.
  • Non ci sarà più l’armadio tradizionale in camera. Per i millennials non è necessario occultare o riporre gli oggetti in modo che non siano visibili.
  • Le stanze saranno il regno del digitale. Ad esempio, i moderni televisori saranno utilizzati per dare un tocco di arte alla stanza, funzionando da “quadri”, con la possibilità quindi di cambiare soggetto frequentemente.
  • Non serviranno più né tavoli né sedie in quanto non sarà più effettuato il servizio in camera, poco richiesto dai millennials.
  • Gli albergatori saranno più attenti alla forma fisica e mentale dell’ospite inserendo postazioni fitness in camera che potrebbero includere tappetino yoga, palla e pesi.

Come fare? La risposta è sempre la stessa: personalizzazione. Si tratta di capire desideri e intenzioni del consumatore.

Amaranto dall’esperienza maturata in 30 anni di progettazioni e realizzazione per l’Hospitality di alto livello propone soluzioni personalizzate e, puntando su aggiustamenti che restituiscono qualità agli ambienti, senza interventi troppo onerosi.

Vuoi scoprire di più? www.tecnoshops.it

2 thoughts on “Gli hotel di oggi vanno bene per il futuro?

  1. Sono rilevazioni interessanti, ma chi aiuterà gestori e proprietari ad interpretare le nuove esigenze e vivere felici ?

  2. Oggi esistono diverse società in grado di creare una strategia adeguata ma purtroppo spesso sono viste come un costo non necessario, deve prima di tutto cambiare il modo di pensare con un’apertura diversa rispetto al passato. Come Amazon sta rivoluzionando il mondo del Retail anche il settore alberghiero sta cambiando la sua clientela. Tecnoshops ha creato una divisione specifica chiamata “Amaranto” dove non ci si limita allo studio del design ma si applica fin da subito un strategia integrata di design, marketing e benessere per gli Hotel. Abbiamo diversi esempi di come questa sinergia stia producendo risultati incredibili, Il segreto è rafforzare il “personal branding” con i concetti e le tecnologie più moderne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =