T-Blog

10 esempi Retail di realtà aumentata e virtuale.

L’innovazione digitale nel mondo retail ha registrato una accelerazione importante anche come risposta ai limiti e ai vincoli imposti dalla pandemia.

Ecco dieci esempi di come VR e AR vengono utilizzati nel settore del Retail:

  1. Nike utilizza la realtà aumentata e la realtà virtuale nei propri negozi fisici. I clienti possono scansionare articoli come scarpe o abbigliamento per visualizzare informazioni, oppure possono entrare in un mondo virtuale per scoprire il percorso di produzione di Nike in modo da capire come e dove vengono realizzati gli articoli.

 

  1. Ikeaha sviluppato l’app “The Place”, che consente agli acquirenti di utilizzare la realtà aumentata con la fotocamera dello smartphone per posizionare oggetti di arredo nelle loro case in modo che possano visualizzare esattamente come apparirà l’oggetto nel loro ambiente.

 

  1. I clienti di Warby Parker possono utilizzare l’AR per provare gli occhiali comodamente da casa, in modo da poter scegliere le montature perfette.

 

  1. L’Orealora offre esperienze di prova del trucco basate sulla realtà aumentata, fornite in collaborazione con Facebook. I clienti possono sperimentare con i principali marchi di bellezza del mondo, come Maybelline, L’Oréal Paris, Lancôme, Giorgio Armani, Yves Saint Laurent e Urban Decay.

 

  1. Il venditore di orologi di lusso WatchBox utilizza l’AR per consentire ai clienti di provare orologi di diverse dimensioni per scegliere quello perfetto e assicurarsi che stia bene al polso.

 

  1. FaceCakeha creato un armadio virtuale infinito che consente agli utenti di creare e costruire un armadio da sogno con un guardaroba ambizioso e articoli di gioielleria, e quindi provarli virtualmente. La piattaforma di shopping basata sull’intelligenza artificiale offre anche consigli di stile curati agli acquirenti. Immagina di poter provare virtualmente degli orecchini e di poterli effettivamente vedere penzolare dalle tue orecchie!

 

  1. Le esperienze di realtà aumentata di BMW consentono agli acquirenti di auto di entrare negli showroom e personalizzare le auto con colori o stili diversi utilizzando i loro tablet o telefoni. Oppure possono indossare occhiali per la realtà virtuale e provare com’è guidare le auto, in modo da comprendere le loro opzioni e fare la scelta perfetta per il loro nuovo veicolo.

 

  1. Apple ha portato a casa i propri negozi fisici durante la pandemia utilizzando la tecnologia AR per mostrare i propri prodotti. Gli acquirenti possono utilizzare AR Quick Look per i nuovi modelli di iPhone o iMac, così puoi vedere che aspetto hanno nel tuo spazio o nella tua mano.

 

  1. Toms, l’azienda di scarpe e abbigliamento, ha installato la realtà virtuale in centinaia di suoi negozi in tutto il mondo per offrire ai clienti la possibilità di spostarsi da soli in Perù. Toms dona $ 1 di ogni $ 3 che guadagna alle persone locali che svolgono un ruolo nella loro catena di approvvigionamento e i clienti possono sperimentare l’impatto di tale iniziativa tramite la realtà virtuale.

 

  1. Il rivenditore di moda Asos ora ha modelli simulati sul sito web che puoi vestire usando l’AR, così puoi vedere come stanno i capi su diversi tipi di corpo. In futuro, probabilmente avremo i nostri avatar, così potremo scansionare i nostri corpi e provare i nostri avatar nel mondo digitale.

 

Questi sono alcuni degli esempi più innovativi e all’avanguardia di realtà aumentata e virtuale nel Retail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 11 =