T-Blog

Produrre arredi in Russia con qualità italiana. Una sicurezza per il Retail.

“Comprare quando tutti vendono in preda allo sconforto e vendere quando tutti comprano avidamente richiede grande coraggio” affermo il compianto John Templeton.

Denis Giovanelli – CEO, del gruppo Tecnoshops non si è lasciato intimorire dalla crisi dei dazi del 2014 decidendo di investire e produrre in Russia tutto ciò che fino a quel momento era fatto in Italia.

“Made with Italy”: il futuro è produrre in Russia, produrre con la Russia!

Con questo spirito quando molti stranieri hanno deciso di ritirarsi, il gruppo Tecnoshops ha deciso di consolidare la propria presenza nel territorio.

Con oltre 25 anni di esperienza, 170 luxury boutique e decine di hotel realizzati, Tecnoshops è l’azienda italiana con maggiore esperienza in Russia nel campo Retail ed Hospitality e punto di riferimento per tutti i grandi brand internazionali.

Una scelta rivelatasi vincente quella di mantenere la loro presenza nell’area e di passare dal “Made in Italy” al “Made with Italy” , che in sostanza significa rafforzare la produzione in loco conservando elevati standard di eccellenza.

“L’Italia e la Russia hanno tradizionalmente goduto di buone relazioni diplomatiche e commerciali; tuttavia, i proficui scambi commerciali tra Italia e Russia sono stati negativamente influenzati dall’introduzione di sanzioni reciproche tra Russia e UE” dichiara Denis Giovanelli.

Nel nostro settore l’incidenza media per un’ importazione che include trasporto e dazi è di circa il 35% che può arrivare al 40% se consideriamo anche i costi di montaggio.”

Una bella somma che oggi BlueBear,  cosi si chiama la nostra divisione Russa, (https://www.tecnoshops.it/bluebear/) lascia in tasca agli investitori russi ed italiani che decidono di investire nel territorio.

 

Continua Giovanelli: “La Russia è sempre stato un mercato di riferimento, la nascita di BlueBear ci ha permesso di continuare a servire i nostri clienti confermandoci oggi leader nello sviluppo di spazi Retail, Hotel e residenze private con produzione russa in Russia”.

Le ultime dichiarazioni che confermano l’obiettivo della Russia di ridurre le importazioni del 50% entro il 2020 e sostituire nel tempo i beni provenienti dall’estero con prodotti sul territorio russo.

Anche se alcuni lavori, i più particolari, ancora oggi vengono costruiti dall’Italia, l’obiettivo di Tecnoshops e quello di investire nei prossimi anni per ottenere una produzione al 100% locale, senza ovviamente dimenticare l’importanza del mercato Europeo ed internazionale che continuerà ad essere servito attraverso l’eccellente produzione italiana.

Contact https://www.tecnoshops.it/contatti/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − uno =