T-Blog

10 Idee per realizzare il tuo camerino.

Il camerino ha da sempre un ruolo decisivo nella vendite di un punto vendita.

La prova di un abito è molto personale e ha a che fare con la sicurezza di sé e del proprio corpo. Infilarsi per la prima volta in qualcosa di nuovo ci espone a un giudizio e anche chi ha le curve al posto giusto può stare male se l’abito è sbagliato.

Di seguito abbiamo raccolto alcune soluzione adottate da famosi designer per questo ambiente:

 

  • Universal Design Studio ha utilizzato colori tenui e dettagli in ottone per il negozio J&M Davidson.

Toni morbidi e dettagli metallici caratterizzano i due piani di questa boutique londinese creata da Universal Design Studio di Barber and Osgerby per il marchio di moda J&M Davidson.

LINK: https://www.dezeen.com/2016/02/03/universal-design-studio-jm-davidson-store-london-barber-osgerby/

  • Daylab Studio ha trovato una soluzione semplice ma scenografica.

Un singolo movimento della tenda apre contemporaneamente il foro anteriore e quello posteriore del camerino, attivando contemporaneamente un dispositivo a infrarossi che accende o spegne la spia. “La soluzione è abbastanza semplice”, ha scherzato la designer di Daylab, Aimee Liu.

LINK: https://www.frameweb.com/news/daylab-studio-heyshop-shanghai-click-and-mortar

  • Vatana store a Overpelt.

Citazioni nei camerini e immagini identificabili. Lo store attira l’attenzione utilizzando forme diverse e il loro contrasto con l’abbigliamento.

LINK: https://www.behance.net/gallery/67572351/Vatana

  • Patricia Urquiola – H&M Concept retail store.

Linee essenziali, colori morbidi e dettagli ricercati per i camerini disegnati dallo studio Patricia Urquiola per H&M.

LINK: http://www.patriciaurquiola.com/architecture/hm/

  • Humbert & Poyet architecture. Croisette 55 a Monaco.

Spazi bianchi e neri, specchi geometrici invecchiati, boiserie nelle pareti, motivi grafici, materiali molto dorati e di alta qualità creano un design sofisticato, senza tempo e meticoloso. Un palcoscenico ambientato da Humbert & Poyet nella capitale della moda e del lusso.

LINK: http://tempodadelicadeza.com.br/2016/10/28/55croisette-por-humbert-poyet/

  • Amsterdam: The pelican studio.

Ambientazione definita da una sottile infusione di colori pastello, radicata nelle menti dei fondatori dall’iconica serie tv degli anni ’80 Miami vice.

LINK: https://superfuture.com/supernews/amsterdam-the-pelican-studio-opening.html

  • Isabel Marant Store Parigi. Studio Ciguë.

L’interno del negozio presenta materiali come il cemento nero lucido per la pavimentazione, le pareti sono rivestite in intonaco e cemento armato.

LINK: http://www.archiscene.net/location/france/isabel-marant-store-pari/

  • Camerini disegnati da Architectural design studio Fran Hickman.

Colori pastello, grigi freschi e finiture effetto le pesca sono state utilizzate per creare un nostalgico Art Déco nei camerini.

LINK: https://www.storelovin.com/2018/10/peek-inside-moda-operandi-fashion-salon/

  • Un’idea semplice ma ricercata.

Idea semplice dalle linee pulite che può adattarsi a diversi ambianti Retail.

LINK: http://www.manlikemarvinsparks.com/70-awesome-ideas-to-retail-space-for-your-showroom/10_retail-space-showroom-ideas/#main

  • Fitting-room dallo stile originale.

Simpatica idea di design che racchiude uno stile semplice ma fortemente caratterizzato..

LINK: https://freshouz.com/best-35-clothing-boutique-interior-design-ideas-you-need-to-try/clothing-boutique-interior-design-ideas-34/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − tre =